giustizia

Spiati anche i conti correnti: puniti solo gli onesti – IlGiornale.it

Ci fosse stato al governo solo il PD avremmo sicuramente sentito il berlusca inveire contro questi metodi comunisti …. MA AL GOVERNO CI STA ANCHE LUI CON IL PDL e a quanto pare questi metodi comunisti non gli danno tanto fastidio … TANTO LO SAPPIAMO TUTTI CHE A FARCI LE SPESE SARANNO ANCORA I DEBOLI … I GRANDI EVASORI NON HANNO CONTI CORRENTI IN ITALIA MA IN ALTRI PARADISI …. SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAA!!!!  

 Spiati anche i conti correnti: puniti solo gli onesti – IlGiornale.it.



E per completare il clan di chi vuole governarci (spolparci) anche Berlusconi torna in campo. Gli Italiani popolo di pecore non meritano altro.

(se non sei un pecorone troverai il tempo per leggerlo tutto)

Ufficiale! Berlusca torna per salvarci e l’Italia è tutta in festa.

Non vi è mai capitato di passare un momento dove tutto ciò che succede sembra fatto apposta per complicare la vostra vita?

La nostra Penisola, il nostro bel Paese sembra proprio che stia attraversando uno di questi momenti, la nostra amata Italia sembra proprio non poter aver pace, le alluvioni, i terremoti e gli incendi di quest’anno sembrano il segnale di un terreno che vuole scuotersi di dosso tutto il marciume che ci gironzola sopra.

Negli ultimi decenni ci siamo trasformati in un paese nel quale per far carriera basta uccidere, truffare, spacciare o rubare, per salire nelle classifiche delle persone più seguite bisogna essere passati dal Grande Fratello o da Maria De Filippi o meglio ancora basta essere indagati in almeno due o tre procure.

Continua a leggere



DALLA PARTE DEL POLIZIOTTO O DALLA PARTE DEL MANIFESTANTE ?? .. Con chi si deve stare ??

questo è un lavoratore come voiSe si continua di questo passo va a finire che in un corteo ci saranno i manifestanti che arresteranno i poliziotti.

Alla fine di ogni manifestazione, invece di parlare dei perché si è arrivati alla protesta ci stiamo abituando ad una serie di processi mediatici che non servono a far emergere i problemi dei vari settori interessati ma, e questo forse è l’obiettivo di chi manipola l’informazione, si cercano episodi che nulla centrano con l’origine della protesta, al fine di far passare in secondo piano quello che è il reale problema da discutere.

Niente di più facile quindi che puntare gli obiettivi di telecamere e macchine fotografiche sui teppisti che distruggono ogni cosa e delle forze dell’ordine che cercano di impedire che questo avvenga.

Continua a leggere



.. Avevo fame e mi avete sfamato, avevo sete e mi avete dissetato ..

Vedere in televisione immagini di persone povere che rovistano nei rifiuti alla ricerca di qualcosa da mangiare mette molta tristezza, ma vederle dal vivo è una cosa che fa accapponare la pelle.

Su segnalazione di alcuni amici ci siamo recati al’mercato ortofrutticolo di Milano, volevamo  verificare se quanto segnalato corrispondesse a verità, ci era stato detto infatti che nella giornata di sabato i cassoni dell’immondizia dell’ortomercato venivano presi d’assalto da persone che, non avendo la possibilità di comperare frutta e verdura rovistavano tra gli scarti dei commercianti per trovare di che alimentarsi per l’intera settimana.

Abbiamo parlato un po’ con alcune di queste persone e a sorpresa ci siamo accorti che erano persone come noi, non gente di strada ma pensionati, cassaintegrati e disoccupati che non riescono più a vivere con il poco che hanno e Continua a leggere



Vergogna! In Italia vengono lasciati liberi assassini, spacciatori, politici che rubano e arrestano il libero pensiero. Vergogna!

di Lavoro Giustizia Libertà 30.09.2012

Quando una persona è libera?  Quando un paese è democratico?

Una persona è libera quando può scegliere di fare e dire ciò che vuole, su qualunque cosa, senza danneggiare la libertà altrui.

Un paese è veramente democratico quando permette ai suoi cittadini di vivere liberamente, nel rispetto degli altri regolamentando la vita sociale con leggi giuste, che non limitino o intimidiscano i singoli individui.

Continua a leggere